0 Il tuo
Carrello

Non hai articoli nel carrello.

Subtotale: € 0,00

SENSORI DI LUMINOSITA' AMBIENTE E DA ESTERNO


Per un'illuminazione in funzione delle necessità e a risparmio energetico esistono molte possibilità:

Gli attuali sensori di luce ambiente eliminano gran parte dell'affaticamento e dei fastidi potenziali della luce, sono dispositivi utilizzati per misurare le condizioni di luce dell'ambiente nell'arco della giornata, regolando di conseguenza la luminosità al fine di ottimizzare i consumi.

I sensori rilevano e misurano costantemente la quantità di luce nell'ambiente con una percezione della luminosità quanto più possibile vicina a quella dell'occhio umano.

I sensori di luce ambiente funzionano con una varietà di sorgenti luminose, dalla luce solare naturale alle lampade a fluorescenza e incandescenza, migliorando l'esperienza utente e offrendo risparmi di energia ottimizzando il comfort di visualizzazione del display, a prescindere dalla luce o dalle sue variazioni.

I nostri sensori di luminosità per ambiente, dotati di quattro range di misura configurabili (quattro in uno), misurano l'intensità di illuminazione tramite un diffusore e servono per esempio per il controllo di impianti di illuminazione, lampade, veneziane e tende avvolgibili, per il monitoraggio della situazione di luce in magazzini, in posti di lavoro, laboratori, corridoi, in interni, in capannoni industriali, uffici, nonché in locali d'abitazione e commerciali, per la regolazione di luce costante secondo la luce diurna, come sensori di luminosità o crepuscolari e come comandi di protezione da irraggiamento solare per evitare il riscaldamento di ambienti quando non è necessario.

I sensore sono stati adattati in modo specifico alla sensibilità dell'occhio umano (la sensibilità più alta si colloca nel range da 350 nm a 820 nm).

Grazie ad un filtro speciale, i sensori sono stati ideati per la misura dell'illuminazione della luce diurna e ⁄ o la misura dell'intensità della luce artificiale con un'alta temperatura del colore (simile alla luce solare).

I nostri sensori di luminosità/sensore crepuscolare, con ben sei range di misura configurabili (sei in uno), misurano l'intensità di illuminazione e servono per il controllo di impianti di illuminazione, lampade, veneziane e tende avvolgibili, per il monitoraggio di situazioni di luce in posti di lavoro, serre, magazzini, laboratori, corridoi, all'aperto, in capannoni industriali, uffici, nonché in locali d'abitazione e commerciali, per la regolazione di luce costante secondo la luce diurna, come sensore di luminosità o crepuscolare e come comandi di protezione da irraggiamento solare per evitare il riscaldamento di ambienti quando non è necessario. Anche questa tipologia di sensore è stato adattato in modo specifico alla sensibilità dell'occhio umano (range da 350 nm a 820 nm). Grazie al suo filtro speciale, il sensore è predestinato alla misura dell'illuminazione della luce diurna e ⁄ o la misura dell'intensità della luce artificiale con un'alta temperatura del colore (simile alla luce solare).

 

Ecco alcuni Campi di Applicazione dove vengono impiegati i sensori di luminosità:

➔ Impianti di riscaldamento, aerazione, climatizzazione e illuminazione

➔ Schermatura della luce e protezione da irraggiamento solare

➔ Controlli di accesso, aree protette e di sicurezza

➔ Luoghi di produzione e uffici in conformità al regolamento sui luoghi di lavoro

➔ Serre, aree di parcheggio, corridoi e corti interne

 

Ecco la sezione dedicata sul nostro sito: https://www.itsensor.it/luce-e-movimento/sensori-luminosita.html