I sistemi di acquisizione dati: di che cosa si tratta?


I sistemi di acquisizione dati, definiti anche con l’espressione DAQ, rappresentano prodotti e processi che possono essere impiegati per svolgere alcune funzioni principali, come la registrazione o l’analisi di alcuni fenomeni e la raccolta di informazioni. Grazie allo sviluppo tecnologico avvenuto negli ultimi anni, questi prodotti hanno subito un processo di semplificazione e sono diventati più affidabili, versatili e accurati; queste caratteristiche sono rese possibili anche dalla presenza e dall’implementazione di attrezzatura elettronica specifica. Si possono trovare strumenti di vario tipo: dai registratori semplici ai sistemi informatici caratterizzati da una certa complessità. I sistemi che comprendono una determinata varietà di prodotti possono includere anche dispositivi come i sensori, in grado di registrare e determinare fattori quali la portata, il livello, la temperatura e la pressione.


I computer svolgono un ruolo fondamentale in quanto sono uno dei maggiori componenti nell’ambito di acquisizione dati; hanno la possibilità di svolgere ruoli di vario tipo in base al grado di conoscenza e di abilità dell’utente e dei prodotti. I pacchetti collegati al software offrono la possibilità di compiere differenti azioni con uno sforzo minimo; il plug-in fa riferimento ad un collegamento diretto con il bus del computer all’interno del computer stesso, si tratta di sistemi che adottano il computer come sorgente di registrazione di dati in tempo reale. Quest’ultimo metodo presenta alcuni aspetti positivi, come ad esempio una maggior velocità di esecuzione. I registratori vengono utilizzati con sensori che registrano i dati e le informazioni riguardanti un processo e rappresentano un risultato facilmente leggibile. I data logger costituiscono un’ulteriore categoria di dispositivi che utilizzano i sensori per raccogliere le varie informazioni: i principali vantaggi sono l’alta risoluzione, un minore rischio di errori nell’interpretazione dei dati e un minore consumo di carta.


I data logger e le loro caratteristiche principali


Un data logger è uno strumento che viene impiegato principalmente per la memorizzazione di dati; è in grado di funzionare in modo indipendente, senza essere collegato ad un computer che svolge il ruolo di interfaccia. I data logger possono essere semplici e avere una funzione fissa con singolo canale oppure complessi e potenti, con la capacità di gestione di un maggior numero di ingressi. I registratori di dati sono in grado di presentare le informazioni raccolte e permettere il loro trasferimento su un PC; una caratteristica dei data logger digitali è lo loro flessibilità e disponibilità con diversi tipi di input.


Quando si decide di implementare un data logger si devono considerare alcuni aspetti essenziali: i segnali di ingresso, in quanto ogni dispositivo può essere programmato per un determinato tipo di ingresso; la dimensione dei dati da memorizzare poiché lo spazio può essere una limitazione; il numero di ingressi: esistono sistemi che acquisiscono e salvano i dati in una memoria/disco nel PC host e dispositivi completi che possiedono un grande di numero di canali; la velocità/memoria fa riferimento al fatto che i data logger possiedono frequenze di campionamento basse, memorizzano dati nella memoria interna caratterizzata da dimensioni limitate; per questo motivo, si devono considerare la frequenza di campionamento e la durata di rilevamento per comprendere di quali dimensioni dovrebbe essere la memoria.


Si può fare una distinzione tra i sistemi di memorizzazione di dati e i dati logger: i primi richiedono ad esempio l’installazione in un computer o la connessione ad esso, in quanto il computer deve essere attivo durante il momento di raccolta dei dati; i data logger digitali possono lavorare in modo autonomo senza essere collegati ad un computer. In quest’ultimo caso, la raccolta e la registrazione di dati e informazioni avviene su memoria non volatile e successivamente si svolge il trasferimento su un computer; la possibilità di lavorare in una situazione di indipendenza permette di utilizzarli in applicazioni che richiedono un certo livello di portabilità.


 

  • I più venduti
  • In offerta
 
Close