Approfondimento Sonde Strumenti e Regolatori

SONDE, STRUMENTI, REGOLATORI DI TEMPERATURA



TERMOCOPPIE

 

Le termocoppie sono i sensori di temperatura più diffusi.

Sono economiche, intercambiabili, hanno connettori standard e possono facilmente misurare larghi range di temperatura.

Le termocoppie basano il loro funzionamento sull’effetto Seebek che dice che la giunzione tra due metalli diversi genera una tensione che è funzione della temperatura.

Inoltre se si inserisce un terzo metallo tra i due metalli della giunzione di una termocoppia non causerà alcun effetto stabilito che le due giunzioni siano alla stessa temperatura (legge dei metalli intermedi).

Quindi è possibile saldare due metalli poiché lo stagno non influisce sul valore di tensione.

Comunque di solito le giunzioni sono fatte tenendo uniti I due metalli (da effetto capacitivo) in quanto questo metodo assicura che il funzionamento non è limitato dalla fusione dello stagno.

 

Tipi di termocoppie

 

Quando si sceglie una termocoppia bisogna considerare sia i valori di temperatura da misurare che l’isolamento e la fattezza della sonda.

Questi fattori avranno effetto sul range di temperatura misurata, sulla precisione e sulla affidabilità delle letture.

Sul nostro sito potrai trovare diversi tipi di sonde di temperatura e di termocoppie adatti ad ogni esigenza:

 

  • - Pt100 e Termocoppie con testa di raccordo

  • - Pt100 e Termocoppie ATEX

  • - Pt100 e Termocoppie con cavo

  • - Pt100 e Termocoppie con connettore

  • - Pt100 e Termocoppie a contatto di superficie

  • - Pt100 e Termocoppie portatili

  • - Pt100 e Pt1000 per temperatura aria ambiente

  • - Pt100 e Pt1000 a valore mediato

 

Approfondiamo l'argomento a questo link

 

SONDE DI TEMPERATURA

 

Con il termine sonda di temperatura, si intende un elemento formato da uno o più sensori di temperatura con una specifica protezione dedicata al tipo di uso.

Per esempio, un’ impugnatura,, un tubo di estensione o un pozzetto termometrico.

Questi tipo di sonda Sonde Modbus RS485 di temperatura aria ambiente per esempio, è ideale da interno o esterno e per canali d'aria.

 

 

TERMOSTATI E REGOLATORI

 

Un buon termostato deve essere in grado di rilevare e mantenere la temperatura in maniera precisa ed essere sensibile alle variazioni climatiche dell’ambiente in cui è stato collocato.

E’ uno strumento il cui funzionamento è comandato da un interruttore “on– off”.

In base alle variazioni di temperature l’interruttore si sposta su acceso o spento (differenziale di temperatura)

Per questa sua caratteristica il termostato è chiamato anche“regolatore on-off”.

Il suo impiego ideale è in ambienti domestici, civili o in macchinari nei quali la temperatura non subisce brusche variazioni continue (ripetizioni accensione, spegnimento) ma gradualmente altrimenti c’è il rischio di rovinare lo strumento.

Esistono in commercio diversi tipi di termostati che si possono classificare in base al funzionamento meccanico o al funzionamento elettronico.

Nel funzionamento meccanico l’elemento che poi determina il funzionamento dello strumento in base alle variazioni di temperatura è una lamina oppure un fluido.

Quando il calore aumento , la lamina si deforma e dunque funge da elemento sensibile per determinare l’accensione o lo spegnimento dell’apparecchio.

Nel funzionamento elettronico è il resistore ad essere l’elemento sensibile al variare della temperatura.

Questo elemento è posto all’interno di un circuito elettronico e comanda lo stato di on e off dell’apparecchio.

Inoltre grazie agli oscillatori termocompensati, la regolazione della temperatura non solo on-off, ma può essere regolata anche in modo più preciso e sono dotati generalmente di display.

 

Nella sezione dedicata troverete termostati ad uso industriale e civile.

 

  • - A contatto (Adatti per il controllo e la regolazione e limitazione della temperatura su tubazioni e recipienti)

  • - A immersione (impiegati per il controllo, la regolazione o la limitazione della temperatura di fluidi liquidi o gassosi.)

  • - Antigelo (datta al controllo della temperatura sul lato aria o acqua di scambiatori di calore, sistemi di circolazione dell'acqua e batterie di riscaldamento per impedire che gelino)

  • - Per ambiente: fornire il feedback termico, adatto per il monitoraggio o la regolazione della temperatura per riscaldamento o raffreddamento, con comando velocità ventilatori e pulsanti di presenza)

  • - Da canale (per canali d’aria)

  • - A capillare (Termostati a capillare per la regolazione della temperatura di caldaie, impianti di condizionamento, impianti di refrigerazione, elettrodomestici, forni elettrici.)

 

 

STRUMENTI PORTATILI

 

Allo scopo di simulare e misurare sensori, Termocoppie o segnali analogici esistono Strumenti portatili come:

 

  • - Calibratori di temperatura ( per calibrare termoresistenze o per termocoppie)
  • - Calibratori di processo (simulatori segnali tensione corrente, apparecchio utilizzato per regolare con precisione lo strumento in modo che esso soddisfi gli standard di qualità che ci si aspetta)
  • - Termometri digitali (per misurare la temperatura come igrometri, termoigrometri)

 

 

ACCESSORI E RICAMBI

 

Per il fissaggio e il cablaggio di sonde di temperatura, si utilizzano una serie di accessori e ricambi quali per esempio:

 

  • - Pozzetti termometrici

  • - Flange

  • - Raccordi scorrevoli

  • - Colle e grasso siliconico

  • - Teste di connessione

  • - Connettori e basi

  • - Elementi intercambiabili

  • - Cavi

  • - Adesivo per termocoppie a contatto

 

  • I più venduti
  • In offerta
 
Close