Che cos’è una termocoppia?

“La termocoppia è un trasduttore di temperatura il cui funzionamento è basato sull’effetto termoelettrico. Le termocoppie sono ampiamente utilizzate perché economiche, facilmente sostituibili, standardizzate e possono misurare un ampio intervallo di temperature. [...] Un gruppo di termocoppie poste in serie viene detto termopila” (fonte: Wikipedia). Una termocoppia rappresenta un tipo di sensore il cui scopo primario è la rilevazione e la misurazione della temperatura; è composta da due metalli differenti uniti ad una estremità e legati ad un termometro di termocoppia oppure ad altri dispositivi associati alla termocoppia. Nel momento in cui avviene il riscaldamento o il raffreddamento dell’allacciamento dei due metalli, si presenta una tensione, la quale può essere associata alla temperatura attraverso l’impiego di uno specifico termometro creato appositamente per svolgere questa funzione. Questi strumenti prevedono una particolare configurazione, in seguito alla quale è possibile fornire una dettagliata misurazione della temperatura considerando un ampio campo di temperature.


Il tempo di risposta rappresenta il tempo in cui il sensore riesce a rispondere ad un cambiamento di temperatura; si tratta di uno dei fattori che possono determinare il tempo di risposta di un sistema e rappresenta una misura di confronto sulla velocità di questo dispositivo di indicare una modifica nelle condizioni di temperatura. Il valore che viene usato solitamente è pari al 63,2% nel caso di un flusso d’acqua, oppure al 50% e al 90%.


I principali fattori da considerare nella scelta di una termocoppia

Gli ambiti in cui questi specifici sensori di temperatura possono essere implementati ed impiegati sono vari: si possono trovare sia nell’ambito industriale sia nell’ambito comune per rilevare la temperatura all’interno di determinate apparecchiature; per quanto riguarda il settore industriale, solitamente le termocoppie sono robuste e in grado di rilevare una vasta linea di temperature. Sono strumenti molto versatili, vengono realizzati con modelli e metodi che possono variare da un caso all’altro. Alcuni esempi di termocoppia sono: sonde a termocoppia in cui si trova uno scudo metallico che protegge i fili, le termocoppie a filo isolato o nudo.


Quando si deve scegliere il tipo di termocoppia da applicare all’interno di un sistema si devono considerare aspetti e fattori che possono avere una certa influenza: la precisione, la gamma di temperatura, la resistenza chimica del suo materiale, la compatibilità del processo sia chimico sia meccanico, la resistenza all’abrasione e alle vibrazioni, la compatibilità dello strumento e le caratteristiche di installazione. Quest’ultimo aspetto si riferisce in particolare alla compatibilità che potrebbe essere richiesta con le apparecchiature e le attrezzature presenti, in quanto la presenza di fori potrebbe influenzare e limitare il diametro della sonda da impiegare.


Un breve approfondimento sui sistemi di acquisizione dati

I sistemi di acquisizione dati rappresentano un ulteriore aspetto che dovrebbe essere considerato in questo ambito: la loro funzione principale è la raccolta di informazioni, per procedere successivamente con l’analisi di determinati fenomeni.

Inizialmente, i dati e le informazioni di cui si aveva bisogno venivano annotati direttamente su un foglio di carta; con il passare degli anni e lo sviluppo della tecnologia, sono stati progettati e realizzati dispositivi e apparecchi elettronici che hanno permesso di raccogliere e registrare i dati in modo semplice, preciso e sicuro. Svolgono un ruolo essenziale all’interno di un sistema complesso, in cui sono presenti anche elementi come i sensori di temperatura e di pressione.

L’RS485 e l’RS232 sono alcuni dei dispositivi maggiormente diffusi: il primo è flessibile, permette di comunicare con distanze di trasmissione elevate e con 32 dispositivi alla volta, è uno strumento tipico per le comunicazioni seriali; il secondo è maggiormente impiegato rispetto al primo, rappresenta una comunicazione di tipo seriale comune e presenta un piccolo limite poiché viene utilizzato per distanze di trasmissione brevi e permette una comunicazione di un dispositivo collegato al bus alla volta.


 

  • I più venduti
  • In offerta
 
Close